Il miglior sito di trading sui Certificates

Capitale Protetto Condizionato

Capitale condizionato

La differenza sostanziale tra certificati a capitale garantito e i certificati a capitale protetto condizionato è che questi ultimi non assicurano il rimborso a scadenza del valore nominale. La protezione è vincolata al rispetto di condizioni che riguardano il prezzo assunto dal sottostante durante la vita del certificato o nel momento della scadenza. A compensare la minor protezione sta l’opportunità di godere di una partecipazione integrale o in leva ai rialzi del sottostante. Spesso questa categoria oltre a un limite inferiore che, se non superato, consente la restituzione intera del capitale, esiste anche un limite superiore, che invece, se abbattuto premia il sottoscrittore con un bonus.

Write a comment

Lascia un commento