Di tutto di più. Non si può dire che agosto sia stato un mese noioso sulle piazze finanziarie e il fatto che tipicamente in Italia agosto sia il mese delle vacanze della maggior parte degli italiani può aver aiutato a salvaguardare le coronarie di molte persone, sempre che non avessero portafogli troppo esposti sulle azioni…

FTSEMIB

FTSEMIB

Se su orizzonti temporali settimanali non sono da escludere affatto nuove puntate verso i 20000 punti di FTSEMIB a livello mensile la situazione fa pensare ancora che la borsa italiana nel prossimo futuro possa ambire a continuare a recuperare. Stiamo vivendo un lungo laterale. Il principale ostacolo rimangono i 24500 punti, livello che resiste dal 2009 e che difficilmente potrà essere abbattuto nel brevissimo termine.

ENI

ENI

A livello di singoli titoli, per motivi diversi sono interessanti le popolari (che teniamo d’occhio da tempo)  ed Eni, su cui siamo entrati venerdì con questo certificato: DE000HV4ABJ6

ogni volta che Eni si è avvicinata ai supporti indicati ha trovato qualche manina che ha comprato avidamente riportandola verso l’alto. Non sempre la storia si ripete uguale ma visto il rimbalzo del petrolio un qualcosina vale la pena rischiarlo. Il certificato ha una barriera proprio sotto ai supporti.

Nella galleria riportiamo altri grafici di titoli da tenere in watchlist.