Attualmente il mercato italiano lo si può inquadrare in una congestione di breve temine. Le incertezze legate alla sorte della Grecia provocano indecisione negli operatori e l’alternanza di notizie che alimentano di volta in volta prima l’ottimismo e poi il pessimismo provocano un andamento da montagne russe.
Il nostro sentiment è che ogni correzione sia una buona occasione per comprare Italia, specie le popolari, lusso e utilities.
Riteniamo che queta congestione abbia vita breve e che presto possa partire un nuovo trend. Una diversificazione però non guasta mai, magari anche su prodotti che puntino a far bene nelle fasi di incertezza.

Corsi

Quant Master Un percorso formativo unico per progettare il tuo trading system con i migliori esperti italiani Dal 9 settembre al 17 ottobre 2015 8 Lezioni in streaming e 2 giornate conclusive a Comano Terme (TN)

Corso QMaster

FTSEMIB

Grafico del FTSEMIB su scala settimanale.

Segnaliamo invece che il 23 Giugno Unicredit ha emesso 36 nuovi Express certificates: gli Express Certificate consentono di ottenere un rimborso positivo a scadenza sia in caso di crescita sia di ribasso del sottostante (entro i limiti di una Barriera) e prevedono la possibilità di rimborso anticipato maggiorato di un premio crescente nel tempo (Effetto memoria).

Per questo la struttura degli Express è indicata per mercati laterali poiché garantisce il pagamento della cedola e la protezione del capitale anche qualora il sottostante sia in perdita rispetto al valore di rilevazione iniziale e la barriera non sia stata violata. L’effetto memoria inoltre consente di recuperare le cedole eventualmente non pagate se a una data di rilevazione successiva si verificano i requisiti per il pagamento della cedola.

Alcuni Express Certificate emessi da Unicredit hanno una barriera al 50% del valore dei sottostanti al momento dell’emissione. Per gli altri la barriera è fissata al 70%.

Tra quelli emessi ci pare che per l’andamento della serie storica possano essere interessanti in ottica di diversificazione in particolare quelli su Eni ed Enel.

ENEL